“Agrigento 2020”, il sostegno del cardinale Montenegro




A sostegno del progetto “Agrigento 2020” Capitale Italiana della Cultura è intervenuto, con un proprio autorevole “endorsement” il cardinale Francesco Montenegro, presidente della Caritas Italiana che ha fatto pervenire al sindaco Lillo Firetto il seguente messaggio:

“La ricchezza storica e culturale della Città di Agrigento, la sua collocazione nel cuore del Mediterraneo, il suo essere stata nel tempo luogo di incontro di popoli, tradizioni e religioni, le dona la possibilità di candidarsi a pieno titolo a capitale della cultura 2020.
Come Pastore di questa Chiesa sostengo pienamente tale progetto e spero si realizzi affinchè Agrigento abbia la possibilità di mostrare a tutti gli immensi tesori artistici e ambientali che possiede e possa ricevere dall’incontro con persone provenienti da altre parti del mondo ulteriori stimoli di crescita e di sviluppo.
L’impronta culturale data ad Agrigento dai greci è stata parte integrante della sua storia e non si può parlare di Agrigento se non associandola alla cultura. In questi ultimi decenni Agrigento è stata considerata da tante persone provenienti dal continente africano la porta d’ingresso in Europa. Fare di Agrigento la capitale della cultura significherebbe avere uno sguardo non solo al passato di questa città ma, anche, al suo futuro, a tutto quello che l’Europa e il resto del mondo potranno fare per l’integrazione dei popoli e per lo sviluppo umano di ogni persona”.