Akragas-Rende a Siracusa, ma lo stadio De Simone non è pronto




Come stabilito dalla Lega, la partita tra Akragas e Rende, valida per la seconda giornata di campionato di Serie C, si dovrebbe giocare a Siracusa il 3 settembre alle ore 16,30. Lo stadio “Nicola De Simone” è infatti il campo alternativo individuato dalla società biancazzurra per disputare le gare casalinghe in caso di inagibiltà o inadeguatezza dell’Esseneto.

Una notizia che ha scosso l’umore dei tifosi akragantini che temono di dover rinviare l’appuntamento con i propri beniamini.
Eppure non tutto è ancora perduto. Come dichiarato dal Direttore Generale Biagio Nigrelli, si sta lavorando per “risolvere il problema” mentre una mano d’aiuto potrebbe arrivare proprio da Siracusa.
Com’è noto, lo stadio aretuseo è interessato dai lavori di rifacimento del manto erboso e questi saranno completati non prima di metà settembre.
Questo farebbe addirittura slittare l’esordio tra le mura amiche dei Leoni e la partita di giorno 2 settembre, contro la Fidelis Andria, dovrebbe essere addirittura rinviata.
Sorte che potrebbe toccare anche ad Akragas-Rende a meno che la Lega non disponga che si giochi ad Agrigento.