Alternativa Popolare “San Leone tra odori nauseanti e erbacce”




Le condizioni di Piazzale Giglia a San Leone

A seguito di segnalazioni pervenute sulle attuali condizioni del lungomare sanleonino, i Consiglieri Comunali di Alternativa Popolare Teresa Nobile, Alfonso Mirotta e Alessandro Sollano, esprimono il loro disappunto.“Non possiamo fare silenzio dinnanzi ad una situazione imbarazzante, potevamo limitarCi a chiedere al Sindaco di intervenire per la pulizia delle erbacee di San Leone, perchè le cose ad Agrigento bisogna chiederle, visto che i “diritti” dei Cittadini sono diventati “favori”, ma avere anche delle segnalazioni sui nauseanti e cattivi odori, questo è troppo”affermano i Consiglieri “perché ci vuole solo un po di buon senso da parte di chi Amministra per capire che, con l’approssimarsi della stagione estiva e quindi con il conseguente aumento della temperatura è normale che i cassonetti per la raccolta della differenziata, in particolare dell’umido non possono rimanere pieni per giorni. E’ necessario aiutare le attività commerciali, specialmente ristorative, che sono il volano attrattivo del lungomare di San Leone, a tenere i cassonetti vuoti con il potenziamento del giro di svuotamento, altrimenti il danno per loro, per i residenti e per l’immagine della Città sarà irreversibile. Durante la campagna elettorale delle ultime amministrative il Sindaco Firetto aveva mostrato un progetto di riqualificazione con il supporto di video e immagini, dopo tre anni non abbiamo visto nulla, adesso che ci avvieremo alla fine della legislatura auspichiamo che non venga proiettato lo stesso “film”.”