Anas: nuovo ponte “Petrusa”, oggi vertice su progetto esecutivo




Si e’ svolta oggi ad Agrigento la pre-conferenza di servizi nell’ambito dell’iter di approvazione del progetto esecutivo del nuovo ponte Petrusa sulla strada statale 122 “Agrigentina”.

All’incontro erano presenti, tra gli altri, il rindaco di Agrigento Lillo Firetto, Nicola Montesano, quale responsabile d’area compartimentale di Anas e Valerio Mele, coordinatore territoriale Anas Sicilia.

La demolizione del vecchio ponte Petrusa avvenne lo scorso marzo e Anas, gia’ durante il precedente periodo di chiusura, aveva tempestivamente avviato le attivita’ necessarie alla realizzazione del nuovo ponte. E’ in fase di ultimazione la redazione del progetto esecutivo, gia’ precedentemente sottoposto al Comune di Agrigento per la verifica della compatibilita’ urbanistica.

La procedura di appalto per l’affidamento dei lavori – per un investimento complessivo pari a circa 4 milioni di euro – potra’ essere avviata il prossimo autunno, previa acquisizione di tutti i pareri autorizzativi da parte degli enti interessati. Anas evidenzia comunque che, fino alla realizzazione del nuovo ponte, l’allungamento del percorso tra Agrigento e Favara e’ di circa 900 metri in direzione Favara e circa 10 chilometri in direzione opposta, con un incremento dei tempi di percorrenza rispettivamente di 2 e 8 minuti.

“Sin da quando abbiamo accertato la necessita’ di dover imoocedere alla ricostruzione del viadotto Petrusa – ha detto Mele – Anas si e’ adoperata, per quanto di propria competenza, affinche’ potesse essere definito nel minor tempo possibile l’iter tecnico e amministrativo. L’incontro e’ stato organizzato anche al fine di potere condividere con gli enti interessati la soluzione progettuale elaborata e definire l’iter autorizzativo”.