Arriva il grande nuoto nella piscina di Favara e la nuoto Agrigento di Dessì risponde “presente”




Si è tenuta domenica 10 dicembre nella splendida cornice della Piscina di Favara la seconda tappa del Campionato Regionale MSP, magistralmente organizzato dal responsabile nazionale per il nuoto MSP Carlo Dessì. All’importante appuntamento hanno preso parte società di grande calibro come la Marsala Nuoto, la Nadir Palermo, l’Aquagym Trapani, la Nuoto Agrigento, la Sport Winner Menfi, la Zenit Sport con sede a Palermo e Paternò, la Fenice Enna, la Olimpia Termini Imerese e la Principe Partinico. L’evento ha visto la partecipazione di numerosi atleti di spicco del nuoto siciliano che si sono dati battaglia in acqua fin dalle prime ore del mattino. La classifica finale ha visto al primo posto la Marsala Nuoto, seguita dalla Fenice Enna e dalla Nuoto Agrigento. La squadra agrigentina si è distinta con una grande prova che l’ha portata sul podio a squadre della manifestazione scavalcando numerose posizioni rispetto alla prima tappa tenutasi un mese fa.

Si tratta di un vero e proprio balzo in avanti realizzato soltanto in un mese; un miglioramento davvero impressionante soprattutto in così poco tempo, dovuto al grande lavoro quotidiano fatto dagli atleti agrigentini sotto la guida di coach Davide Dessì che è già riuscito a dare una chiara impronta al gruppo, portandolo ad essere fin da subito altamente competitivo.

Al termine della manifestazione la Nuoto Agrigento riesce addirittura raddoppiare il numero di medaglie individuali portate a casa rispetto alla prima tappa, ottenendo ben 5 ori, 7 argenti e 3 bronzi. Nel dettaglio, nella categoria assoluti: 2 ori per Nadine Cimino nei 100 e nei 50 stile libero (in quest’ultima gara con un crono eccezionale di 27’’5), 1 oro nei 100 rana ed 1 argento nei 100 misti per Barbara Sciabica ed 1 oro per Pietro Distefano nei 100 stile libero.

Nella categoria esordienti A: 2 argenti nei 50 stile libero e nei 50 dorso per Giuseppe Montalbano ed altrettanti argenti ma questa volta nei 50 rana e nei 100 misti per Gioele Antonelli (nota di merito a parte per quest’ultimo atleta che ha partecipato a questa manifestazione dopo una lunga trasferta dal centro Italia. L’atleta, infatti, è stato allenato durante la scorsa stagione da coach Davide Dessì nel Lazio ed ha deciso, per questa gara, di scendere in Sicilia a ritrovare l’allenatore con il quale è nata la sua carriera sportiva).

Tra gli esordienti B ottimo argento nei 100 misti per Gianmarco Alessi e tra gli esordienti C bronzo nei 25 stile libero per Michele Smecca (seguito dall’istruttore Interlici). Grandi risultati per la Nuoto Agrigento anche nella prove di staffetta: 1 bronzo nella 4×25 stile libero es. C maschi (con Milioti D., Moscato G., Smecca M., e Falletta D.); bronzo anche nella 4×50 es. A femmine (con Morreale C., Valenti M., Cosentino D. e Morello E.); 1 argento nella 4×50 es. A maschi (con Antonelli G., Collura C., Milioti S. e Milioto S.); 1 oro nella 4×50 assoluti femmine (con Messinese M., Liotta L, Sciabica B. e Cimino N.). Ottime prestazioni con piazzamenti interessanti anche per: Carapezza F., Alessi G., Milioto L., Spirio V., Chianetta V., Alba S., Alba R., Argento C., Gangarossa G., Savarino A., Bosco M., Mendolia M.P., Limblici I., Bontà A., Bartoli V., Trupia A., Vinciguerra S., Alcamisi F., Bennardo E., Morreale L., Barone S. e Milioto A.

Grande soddisfazione è stata espressa dall’allenatore Davide Dessì che ha commentato: “Sono felice di questo grande miglioramento. Stiamo lavorando bene ed i ragazzi iniziano a seguire. Siamo sulla strada giusta, ma il percorso è ancora molto lungo, poiché ambiziosissimi sono gli obiettivi che ci prefiggiamo.”. Grande soddisfazione è stata espressa anche dall’organizzatore Carlo Dessì che, ancora una volta, ha dato prova di grande capacità organizzativa ed attenzione ai dettagli. Entusiasta si è detta anche l’assessore allo Sport del Comune di Favara Rossella Carlino che ha portato i saluti ai numerosissimi appassionati presenti all’interno dell’impianto ed ha voluto ringraziare Carlo Dessì e la Nuoto Agrigento per ciò che stanno facendo per lo sport nella nostra provincia.