Basket, A2: Agrigento vince contro Legnano




Ultima partita al PalaMoncada del 2017, Agrigento vince e saluta così i propri tifosi. La Fortitudo Moncada, soffre i primi due quarti ma poi supera Legnano.  Agrigento si impone con il punteggio con il punteggio di 92 a 82. La Moncada nel finale si affida ai punti di Simone Pepe e Lorenzo Ambrosin, loro i punti pesanti utili a “spaccare” la gara.

Al pronti via coach Ciani si affida a Zugno, Williams, Evangelisti, Cannon, Guariglia. La partita è equilibrata, Agrigento sbaglia qualcosa e Legnano ne approfitta. Sale in cattedra Jalen Cannon, l’americano mette muscoli e centimetri e mantiene alti i biancazzurri che portano a casa il primo periodo di gioco. Il secondo quarto è più che mai combattuto, Maiocco la chiude nel finale e segna il momentaneo +2. Le squadre vanno a riposo lungo sul punteggio di 40 a 42. Al rientro dall’intervallo la Moncada cambia faccia, Ambrosin prende coraggio e Williams schiaccia e “infiamma “il palazzo biancazzurro.

Ottima transizione di gioco dei padroni di casa, con Cannon pronto a prendere rimbalzi utili. Zugno detta i ritmi e Pepe fa il resto. Guariglia, però, si perde Pullazi che tiene a galla la sua squadra. Agrigento torna sotto, Legnano amministra e sorpassa. La reazione non tarda ad arrivare, Zugno serve Evangelisti che dà il via alla rimonta. Ambrosin vola in contropiede, subisce fallo e fa due su due dalla lunetta. Zugno infila una tripla e la Fortitudo Moncada porta dalla sua parte la gara. Sul parquet anche Simone Pepe, galvanizzato sbaglia un tiro ma ne mette dentro altri giusti e buoni.

Il terzo periodo di gioco si chiude con una tripla di Penny Williams. Ciani nell’ultimo quarto lascia in campo Ambrosin e Pepe, i due hanno la mano calda e si vede. Ma Agrigento fa i conti con Mosley che non sbaglia. Legnano si riporta in parità con Toscano. I biancazzurri reagiscono e impongono il proprio gioco grazie anche a Lorenzo Ambrosin e Simone Pepe.

Zugno mette ordine e Cannon sotto canestro fa a “sportellate”. La Fortitudo tiene alta la tesa, limitando gli attacchi di Legnano. E’ ancora Pepe a mettere la tripla che porta Agrigento a quota 81 punti. I biancazzurri volano a + 10, mettendo al sicuro la partita. Agrigento chiude gli spazi e vince la partita imponendosi con il punteggio di 92-82.

Moncada Agrigento – FCL Contract Legnano 92-82 (20-17, 20-25, 27-21, 25-19)

Moncada Agrigento: Pepe 20 (0/0, 4/8),  Zugno 16 (5/8, 2/3),  Cannon 15 (5/10, 0/1), Ambrosin 14 (2/7, 2/8), Williams 12 (4/9, 1/3),  Guariglia 7 (2/7, 0/1), Evangelisti 4 (2/2, 0/1),  Lovisotto 2 (1/3, 0/0), Cuffaro 2 (1/1, 0/0), Savoca 0 (0/0, 0/0),  Magro 0 (0/0, 0/0). All Ciani

FCL Contract Legnano: Martini 19 (7/16, 1/4),  Raivio 13 (6/10, 0/6), Maiocco 13 (1/2, 3/4), Toscano 9 (3/3, 1/1),  Pullazi 8 (1/3, 2/6),  Tomasini 8 (2/4, 1/1),  Mosley 6 (