Blitz antidroga a San Leone, arrestati due fratelli agrigentini




Nelle ultime ore i carabinieri della compagnia di Agrigento, al termine di attività info-investigativa esperita con i militari della stazione di Montaperto, svolta con appostamenti e servizi di osservazione, hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio in concorso, i fratelli agrigentini F.G., 30 anni, S.G., di 29 anni, entrambi commercianti.

I carabinieri nella circostanza, appena avuta la certezza che vi fosse presente la sostanza stupefacente, hanno effettuato un blitz all’interno dei locali in uso ai fratelli, adibiti alla vendita di frutta e verdura, ubicati nella frazione balneare di san leone, rinvenendo nel corso della perquisizione circa un chilo e 450 grammi di “marijuana”, suddiviso in vari involucri.

L’operazione odierna, si inserisce nel contesto di un potenziamento del dispositivo di controllo nello specifico settore, disposto dal comando provinciale carabinieri di Agrigento ed attuato dai nuclei operativi dei comandi compagnia e dalle stazioni carabinieri ubicate in tutta la provincia.