Calcio giovanile, “Colleverde Cup” nel segno di Pietro Delfino




Il Centro Sportivo Maracanà Soccer club è stato testimone di una bellissima giornata di calcio giovanile.

La I^ edizione della “Colleverde Cup” è stata interamente dedicata all’ amico Pietro Delfino, responsabile dell’ Angelo Cuffaro Raffadali, venuto a mancare nella notte per un malore improvviso.
“Pietro Delfino – ha lasciato un vuoto in tutto il calcio agrigentino e la sua scomparsa ha turbato parecchio tutti noi” hanno detto gli organizzatori della “Colleverde” Nuccio Spataro, Gaetano Longo, Sossio Aruta e Lucio Rigano.

Per dovere di cronoca la manifestazione ha visto il trionfo nella categoria Piccoli Amici dell’ Invicta Amagione del mister Tascarella e nelle categorie Primi Calci e Pulcini sono stati i padroni di casa della Colleverde ad avere la meglio.

“Un ringraziamento particolare va alle società intervenute la Don Bosco Mussomeli di mister Misuraca, l’Invicta Amagione di mister Tascarella, la Juventus Academy di mister Ficarra, il River ’66 di mister Savarino, il Ponte di Ferro di mister Policardi, il Favara Academy di mister Cusumano.

Inoltre, un ringraziamento speciale va al presidente dell’ente di promozione Sportiva Acsi di Agrigento, nella persona di Salvatore Balsano;
Un plauso particolare va all’ Istituto scolastico Pitagora Dante Alighieri con il suo responsabile Gianluca Terrasi;
al proprietario della Trattoria dei Templi di Agrigento.”

La Colleverde oggi ha coinvolto e regalato una splendida Domenica di Sport a circa 500 persone, come è solito dire negli ambiti sportivi, il calcio è dei bambini e il loro sorriso ripaga ogni momento difficile di una vita che a volte ci mette di fronte a momenti duri.