Canicattì, accertamenti sulla composizione dei seggi




La Polizia sta eseguendo accertamenti sulla composizione dei seggi elettorali di Canicattì dove si è votato per le regionali di domenica scorsa.
Ad essere finiti nel mirino della Digos le sostituzioni all’ultimo momento di alcuni componenti come il presidente e gli scrutatori ma anche la nomina da parte del presidente del segretario.

Tutto è partito da un diverbio all’interno del seggio elettorale tra il rappresentante di lista del Movimento 5
Stelle ed il presidente che è poi risultato essere un sostituto che aveva preso il posto della moglie nominata all’inizio. Tra gli scrutatori sorteggiati anche la figlia di un consigliere comunale in carica.