Catania-Akragas, aggressione ai tifosi biancazzurri. Indagini in corso




La Polizia di Catania sta approfondendo le indagini allo scopo di individuare i responsabili dell’aggressione al pullman dei tifosi dell’Akragas al termine dell’incontro vinto dai biancazzurri al “Massimino” con una rete al 94’ di Zanini.

Pugni, lancio di pietre e bastonate prima della carica della polizia intervenuta per ristabilire la calma. Nessun vetro rotto né feriti, ma tanto spavento per gli agrigentini presenti all’interno del mezzo.

Il fatto è avvenuto intorno a mezzanotte, a distanza di circa un’ora dalla conclusione della gara, e grazie all’intervento di equipaggi della Polizia, impegnati nei servizi ad ampio raggio, si è evitato il peggio.

Secondo quanto riportato dal giornale online “Tuttocalciocatania” si sta valutando se quanto accaduto sia opera di persone riconducibili ad ambienti ultras.

Eccellente è risultato il servizio di sicurezza messo in atto della Polizia di Catania che ha scortato i tifosi agrigentini fino ad Enna.