Costrinse la cognata a fare sesso, chiesto il giudizio per tre favaresi




La procura della Repubblica di Agrigento ha chiesto il rinvio a giudizio per un favarese accusato di aver costretto la cognata ad avere rapporti sessuali. Imputati anche il marito della vittima ed il suocero che avrebbero costretto la donna a ritirare la denuncia.

Il legale della vittima, l’avvocato Sergio Baldacchino, ha annunciato che si costituirà parte civile.

Il processo si svolgerà il 2 ottobre dinanzi al giudice Stefano Zammuto.

La vittima si costituirà parte civile con l’assistenza dell’avv. Sergio Baldacchino.