Crocetta: “firmato il decreto presidenziale definitivo per i disabili gravissimi”




Il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta, insieme all’assessore alla Famiglia Carmencita Mangano, all’assessore alla Salute Baldo Gucciardi, al presidente della Commissione salute Pippo Di Giacomo, comunica che è stato siglato il decreto presidenziale per l’erogazione dell’assegno di cura di 18.000 euro l’anno per i disabili gravissimi.
“L’impegno finanziario, a partire dal primo marzo 2017, avrà effetti anche per gli anni 2018, 2019. Nell’immediato – dice il presidente – a beneficiarne saranno circa 1400 su 1750 identificati dalle Asp, che hanno scelto l’assegno monetario, al posto dell’assistenza tramite operatore. Per i rimanenti 350, entro la fine della prossima settimana la Presidenza della Regione, in collaborazione con l’assessorato alla Famiglia, individuerà sulla base delle indicazioni previste all’interno della legge finanziaria (che sarà pubblicata domani), risorse e modalità per l’assistenza tramite operatore, che richiede ovviamente tempi burocratici più lunghi rispetto all’assegno monetario, essendo legata anche all’esigenza di elaborazione dei piani individuali di assistenza.
Per i disabili che non sono inclusi fra i beneficiari – aggiunge Crocetta – è possibile inoltrare domanda alle Asp. Le domande dovranno essere esitate entro 90 giorni dalla richiesta.
Per potere usufruire dell’assegno di cura, il beneficiario deve sottoscrivere un patto dove viene dichiarato che le risorse monetarie saranno destinate per il benessere del disabile e venga individuato il componente della famiglia che fornirà l’assistenza”.