Cua, Di Maida sulla riduzione del contributo da parte del Comune di Agrigento




Il presidente del Consorzio Universitario di Agrigento, Giovanni Di Maida, interviene nel merito della riduzione del contributo da parte del Comune di Agrigento al Consorzio Universitario a decorrere dall’anno 2018. Di Maida afferma: “Mi corre l’obbligo di precisare che tale riduzione è stata concordata dal Consorzio universitario, ovvero dall’ex presidente Armao e da me stesso, in ragione delle difficoltà economiche in cui versa il Comune di Agrigento, e nella considerazione che le minori entrate, già a decorrere dal 2018, saranno compensate dalle maggiori entrate per il Consorzio Universitario derivanti da una parte delle rette che saranno introitate grazie ai nuovi corsi di laurea attivati. Inoltre, proprio in previsione dei nuovi corsi di laurea, tenuto conto che presso il plesso di via Quartararo non vi è più disponibilità di aule, si è convenuto con il Comune di Agrigento di utilizzare il Palazzo Tomasi con notevole risparmio di risorse da parte del Consorzio che, diversamente, avrebbe dovuto ricorrere a nuovi affitti”.