Detenevano 6 dosi di “hashish”Due operai licatesi denunciati dai Carabinieri - AgrigentoWeb.it

Detenevano 6 dosi di “hashish”
Due operai licatesi denunciati dai Carabinieri

Nella mattinata odierna, i Carabinieri della Compagnia di Licata, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti o psicotrope effettuato con l’ausilio del Nucleo Cinofili Carabinieri di Palermo, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Agrigento B. A., classe 1978 e B. A..


Nella mattinata odierna, i Carabinieri della Compagnia di Licata, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti o psicotrope effettuato con l’ausilio del Nucleo Cinofili Carabinieri di Palermo, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Agrigento B. A., classe 1978 e B. A.. classe 1985, entrambi operai licatesi, già noti alle Forze dell’Ordine, poiché resisi responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti o psicotrope.
In particolare i Militari dell’Arma hanno eseguito una perquisizione locale presso l’abitazione dei due licatesi, ubicata nel centro città, nel corso del quale venivano trovati in possesso illegale di grammi 6 di sostanza stupefacente del tipo “hashish” suddivisa in 5 dosi, nonché 2 bilancini di precisione,  6 coltelli a serramanico, verosimilmente utilizzati per il confezionamento dello stupefacente.

Nel contesto del medesimo servizio il personale operante segnalava altresì alla Prefettura di Agrigento un 23enne operaio licatese già noto alle Forze dell’Ordine, poiché nel corso di perquisizione domiciliare eseguita presso la sua abitazione, veniva trovato in possesso di una dose di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, detenuta per uso personale, il tutto posto sotto sequestro dai Carabinieri.

You must be logged in to post a comment Login