Di Rosa interrompe lo sciopero della fame: “Continuo la protesta”




Giuseppe Di Rosa, l’ex consigliere comunale di Agrigento che da venerdì protesta per chiedere il deposito della sentenza della Corte di Conti nei confronti del sindaco Firetto, accusato di aver determinato un danno erariale al Comune di Porto Empedocle, ha interrotto lo sciopero della fame.

Di Rosa, che ha ricevuto la visita del questore Maurizio Auriemma, dopo aver avvertito un malore, su consiglio medico, ha deciso di sospendere lo sciopero della fame ma non la protesta davanti al Comune di Agrigento.

“Rimarrò qui in attesa della sentenza della Corte dei Conti, in qualunque data essa arrivi. La mia, lo ribadisco, è una battaglia di civiltà. Non cerco colpevoli, voglio solo la verità per il bene di Agrigento” ha dichiarato Di Rosa.