Estate Sicura 2017, gli interventi della Capitaneria di porto nel fine settimana




Diverse le attività messe in campo dalla Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Porto Empedocle nell’ambito dell’Operazione “Mare Sicuro 2017” volta alla salvaguardia della vita umana in mare e della sicurezza dei bagnanti e dei diportisti.
Nei giorni scorsi i militari della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Porto Empedocle hanno condotto una capillare attività di controllo lungo la fascia costiera e gli arenili di competenza volta a garantire la sicurezza dei bagnanti e dei diportisti.

Numerosi i controlli esperiti sia alle unità da diporto che alle aree ricadenti su suolo demaniale: a consuntivo dell’attività in parola sono stati sanzionati i proprietari di alcune unità da diporto per transito/sosta nella fascia di mare riservata alla balneazione, in particolare il maggior numero di infrazioni si è accertato nelle località di maggior afflusso dei natanti da diporto, ovvero “Scala dei Turchi”,“Giallonardo” e “Torre Salsa”.

È stato sanzionato il proprietario di un acquascooter, il cui carrello sopra il quale era collocata la propria moto d’acqua, si trovava in transito senza autorizzazione sul suolo demaniale marittimo in località “Kaos”.

In sinergia con la Polizia Municipale di Porto Empedocle, in ossequio alla nuova Ordinanza Sindacale n°18 del 11/08/2017 del Sindaco di Porto Empedocle che prevede, altresì, “il divieto assoluto di sosta camper e caravan”, si sta prestando molta attenzione al rispetto dei divieti imposti, soprattutto lungo le aree ricadenti sul suolo demaniale marittimo, tra cui in particolare in località “Kaos” e nell’area antistante piazzale “Nizzi”, zona “lidi” Porto Empedocle.
I propriateri di alcune barche ormeggiate in modo non consentito all’interno del porticciolo di San Leone (AG) sono state diffidate alla rimozione.