Eventi aziendali: come prepararsi per partecipare a fiere e congressi




Gli eventi aziendali come fiere e congressi sanno come andare incontro alle esigenze delle aziende, o degli imprenditori. Questo perché sono occasioni uniche per mettere in mostra il proprio brand, per fare una certa strategia di internazionalizzazione, o per lanciare un nuovo prodotto. Essendo uno strumento così efficace, occorre approfondire il tema degli eventi aziendali e capire come muoversi in questo universo.

Fiere ed eventi di settore: come funzionano e quali vantaggi portano

Le fiere e gli eventi di qualsiasi settore rappresentano degli autentici canali di marketing: attraverso essi è possibile dare visibilità ad un proprio prodotto, o aumentare la percezione del proprio marchio. Inoltre, consentono di stringere conoscenze e alleanze commerciali con gli altri player partecipanti: dunque sono strumenti ottimali anche per quanto concerne la creazione di un network. Come funzionano questi eventi aziendali? Bisogna prenotare uno stand (con largo anticipo), allestirlo in maniera adeguata e cercare di “vendere” il proprio marchio tramite le public relations. Le fiere e gli eventi di settore, però, non giovano solo alle aziende che scelgono di prenotare uno stand: è anche possibile viverli come semplici visitatori, per sondare il mercato, per analizzare i competitor e ovviamente per socializzare con gli altri mettendoci la faccia.

Come prepararsi adeguatamente per prendervi parte?

Partecipare a una fiera o evento di settore significa innanzitutto prepararsi, pensando ad ogni minimo dettaglio in gioco. Intanto bisogna controllare il calendario fieristico e selezionare gli eventi adatti al proprio settore: fatto questo, bisogna prenotare con largo anticipo il proprio stand, così da selezionare quelli collocati nelle posizioni strategiche. Una corretta preparazione prevede l’implementazione di efficaci strategie di marketing: ad esempio la fornitura di cataloghi e brochure, insieme all’allestimento dello stand per gli espositori. Anche i gadget sono importantissimi: dove trovarli? Anche online su siti specializzati come axonprofil.it, dove è possibile ordinare borse personalizzate e molto altro. Ma i gadget sono davvero indispensabili? La risposta è sì. Il motivo è da ricercarsi nel fatto che sono oggetti che mettono costantemente in evidenza il marchio e creano brand awareness.

Fra conversione e contatti: alcuni consigli utili

Spesso le fiere non contemplano la vendita diretta, dunque l’intero peso della missione si sposta sulla promozione del brand e sul tentativo di raccogliere contatti utili. Dato che viene a mancare la conversione di questi ultimi, è necessario dare loro un motivo per diventare clienti o partner più avanti. Per farlo, bisogna innanzitutto conoscere la domanda del mercato e le loro esigenze, per poi offrire loro una risposta. Ecco perché il messaggio veicolato dal brand dev’essere quanto mai chiaro, ma anche semplice da comprendere e diretto al punto. Inoltre, è bene prevedere delle strategie precise per differenziarsi dalla concorrenza: attirare visitatori al proprio stand è sempre frutto di tecniche molto creative e originali.