Furto di subutex a Messina, nuovi guai per il favarese Vecchio




112 bis_lnd_thumbE’ direttamente in carcere che i carabinieri di Favara hanno notificato a Gaspare Vecchio, 30 anni, disoccupato di Favara, l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Messina. Vecchio, che è stato già arrestato lo scorso 18 aprile durante l’operazione antidroga denominata “Subutex”, è stato ritenuto responsabile, da investigatori ed inquirenti, in concorso, di furto aggravato di migliaia di pasticche di subutex (un particolare tipo di metadone ndr.) e di diversi flaconi dello stesso genere. Il furto dei farmaci utilizzati nelle terapie di disintossicazione da parte dell’Asl è avvenuto fra il 18 e il 19 ottobre del 2008 ai danni del servizio tossicodipendenze dell’ospedale “Regina Margherita” di Messina.