Gianni Portannese nuovo dirigente della Real Basket Agrigento




L’A.S.D. Real Basket Agrigento comunica di aver affidato l’incarico di Dirigente responsabile del Settore Giovanile al signor Giovanni Portannese per la stagione agonistica 2018/2019.
Per Portannese si tratta di un ritorno nella pallacanestro. Nel ruolo di dirigente vanta una esperienza pluriennale ed è stato anche, per un lungo periodo, Dirigente responsabile della Fortitudo Agrigento, vincendo tanti campionato regionali. Portannese è riuscito a rilanciare, a livello nazionale, il settore giovanile della Fortitudo Agrigento, con le varie squadre che hanno partecipato alle fasi interregionali e finali nazionali.
Con la sua guida dirigenziale il settore giovanile della Fortitudo Agrigento è entrato di diritto tra i migliori 20 settori giovanili d’Italia.
Il presidente dell’A.S.D. Real Basket Agrigento, Alessandro Bazan dichiara: “Il nostro obiettivo è quello di migliorare ulteriormente la qualità tecnica del nostro settore giovanile e per fare ciò ritengo indispensabile una figura come quella di Gianni, e grazie alla lunga amicizia che mi lega a lui ho voluto che mi aiutasse nel migliorare la qualità del lavoro da fare con i ragazzi.
Penso che sia stato uno dei migliori dirigenti siciliani e che ancora può dare tanto al basket giovanile che sta vivendo una crisi profonda dovuta, a mio avviso, ad una mancanza di visione e di Dirigenti capaci a organizzare e gestire i ragazzi che hanno voglia di competere. Anche in virtù dello sforzo che abbiamo fatto per la riapertura del Palasport Pippo Nicosia daremo il massimo per portare più ragazzi a giocare e per formarli nel miglior modo possibile”.
Il nuovo Dirigente responsabile del Settore Giovanile della Real Basket, Giovanni Portannese dichiara: “Sono estremamente felice di tornare a lavorare con i giovani. Ho accettato di buon grado l’incarico che mi ha affidato il mio amico Alessandro Bazan e sono pronto a dare il mio contributo per la crescita dei giovani cestisti agrigentini. Ci aspettano mesi di duro lavoro ma sono pronto alla sfida che reputo affascinante. Sono certo che faremo grandi cose insieme a tutti gli allenatori e collaboratori della Real Basket, una bella realtà nel panorama sportivo della provincia di Agrigento.