Giro d’Italia: ecco le disposizioni per il traffico veicolare




Il Giro d’Italia torna 10 anni nella città dei Templi. Era il maggio 2008 quando Riccardo Riccò (poi squalificato per doping) battè in volata Danilo Di Luca e Davide Rebellin.

Mercoledì 9 maggio, Agrigento tornerà a vestirsi di rosa per ospitare la partenza della 5^ tappa del Giro numero “101”.

Per questo motivo, la macchina comunale e della sicurezza, è già al lavoro da diversi mesi.

A seguito della riunione del comitato per l’ordine e per la sicurezza pubblica convocato per pianificare al meglio lo svolgimento della manifestazione, sono state diramate alcune ordinanze che riguardano il transito ed il parcheggio nelle vie interessate al passaggio della carovana.

In particolare, dalle 7 del mattino di giorno 8 maggio alle 19,00 del giorno successivo, sarà vietata la sosta in Piazza Vittorio Emanuele ed in via Imera. Allo stesso modo, dalle 5,00 alle 15,00 del 9 maggio, non sarà possibile parcheggiare nelle vie Papa Luciani, Cicerone, Piazzale Rosselli, Piazzale Aldo Moro, Via Atenea, Via delle Torri, Piazza Marconi, Viale della Vittoria, Salita Coniglio, Via Crispi, Via Passeggiata Archeologia e Via Luca Crescente.

Divieto assoluto di transito, per le stesse ore del giorno successivo, dalle 5:00 alle 19:00.

Ciò al fine di consentire agli utenti e ai dipendenti degli uffici pubblici di raggiungere la sede lavorativa.

Ed in occasione della giornata di mercoledì 9 maggio, la Direzione delle Ferrovie potenzierà i collegamenti in treno, dalla stazione Agrigento Bassa ad Agrigento Centrale. Ciò per facilitare coloro che da altre località intendessero salire in centro città per assistere alla partenza del Giro d’Italia.