Incidente sul viadotto Morandi, sale il bilancio delle vittime




vigili_del_fuoco_aps1602Un incidente stradale mortale si è verificato alle 10,30 circa lungo il viadotto Morandi. Secondo la ricostruzione effettuata dai carabinieri intervenuti sul posto, l’auto, una Fiat Punto bianca, condotta da Luigi Avellone, 85 anni di Roccapalumba, avrebbe imboccato il ponte Morandi contromano. Nonostante altri mezzi che sopraggiungevano abbiano cercato di avvertirlo del pericolo, Avellone, avrebbe proseguito nella marcia scontrandosi frontalmente con il mezzo che sopraggiungeva, una Mercedes Classe A, sul quale viaggiava Nazarena Piro, 40 anni, al terzo mese di gravidanza e i suoi due figli.

L’uomo e la donna sono morti sul colpo. I soccorsi hanno tentato di salvare la vita al piccolo che la donna portava in grembo ma senza riuscirci.

Nel pomeriggio, purtroppo, il bilancio si è aggravato ulteriormente. Non ce l’ha fattoa il fratellino più grande che subito dopo l’incidente era stato portato con l’elisoccorso all’ospedale di Catania in gravissime condizioni.

Resta ancora grave il più piccolo dei due di 5 anni appena, operato al femore.