Incontri con l’autore, cinque appuntamenti con i libri




Leggere è un piacere che non tutti si concedono. Per mancanza di tempo, dicono, o perché i libri costano troppo. Alibi quasi sempre, solo a volte realtà. E, quanto al tempo, se c’è quello per nutrire il corpo, dovrebbe essere più prezioso ritagliarsi quello per l’anima. Soprattutto d’estate, spazio di vacanze. Leggere apre finestre sconosciute sul mondo, aiuta a conservare i nostri sogni, dà linfa ai sentimenti, fa avvicinare al significato dell’esistenza.

“Il mestiere del libraio non invecchia – spiega Alessandro Accurso Tagano, coordinatore del SIL in Sicilia -. E mi permetto di dire che, se lavorano con competenza, passione ed entusiasmo, i librai hanno un ruolo importante nella nostra società. Per svolgerlo al meglio, però, devono esserne consapevoli. Si ha bisogno di librai, non di semplici venditori di libri! Quello che davvero è cambiato, rispetto al passato, è la necessità di aggiornarsi sempre, naturalmente, all’insegna della qualità.

Proprio per questo – prosegue Accurso Tagano – il S.I.L. SICILIA (Sindacato Italiano Librai), insieme al Comune di Agrigento, organizza degli incontri con gli autori, da Michele Torpedine a Pietrangelo Buttafuoco, da Carolina Orlandi a Rino Messina, e con la grandissima e graditissima presenza ad Agrigento di Stefano Benni.

In tutto questo per esaltare maggiormente la cultura della città di Agrigento si è scelto di presentare i libri in luoghi differenti di Girgenti: la chiesa di San Lorenzo, l’Ex Collegio dei Padri Filippini e la Biblioteca Comunale F. La Rocca saranno teatro degli incontri con gli autori.

Il S.I.L. vuole portare gli autori ai lettori, così facendo si incentiva la lettura e quindi la cultura”.

Si inizia il 22 maggio alle ore 18 con Michele Torpedine e il suo “RICOMINCIO DAI TRE” presso la chiesa di San Lorenzo in via Atenea, l’incontro vedrà la partecipazione straordinaria di Piero Barone de IL VOLO.