L’Akragas ritrova il sorriso, Reggina battuta 1-0




Un’Akragas tutta cuore ritrova il sorriso e la vittoria che mancava da 12 giornate.
La rete di Francesco Salvemini al 66° è bastata per superare la Reggina che nonostante quasi 6 minuti di recupero non è riuscita a battere l’insuperabile Alessandro Vono, anche oggi eletto ad “eroe nazionale”.

E’ stata una vittoria per il morale, per allontanare temporaneamente i fantasmi di un fallimento che – a giudicare dalle notizie che trapelano sulla trattativa in corso con Roberto Nava – sarebbero più che reali.

Un sorriso amaro per i tifosi che chiedono all’attuale dirigenza di “passare la mano”.

Domani si tornerà a far parlare le carte ed i bilanci. E’ in programma l’incontro decisivo per la cessione del club ormai allo stremo e gravato dai debiti.