Lampedusa, proseguono i lavori per la realizzazione del nuovo campo sportivo




Lampedusa, proseguono i lavori per la realizzazione del nuovo campo sportivo

A Lampedusa proseguono, nonostante il gran caldo, i lavori per la costruzione del nuovo campo di calcio che favorirà la formazione e l’aggregazione fra scuole calcio locali e gli immigrati ospiti al centro d’accoglienza.

Il progetto, denominato “The Bridge – Un Ponte per Lampedusa” prevede la realizzazione dell’impianto con il sostegno delle associazioni locali per le attività sportive, sociali, formative, scolastiche e di integrazione per i prossimi cinque anni.

L’auspicio è che lo stadio possa diventare il principale centro di aggregazione dell’isola permettendo ai giovani delle squadre di calcio locali, agli studenti e ai ragazzi immigrati ospiti del centro di accoglienza di beneficiare di una serie di opportunità sportive, di percorsi formativi e integrazione.

Lampedusa potrebbe avere, entro l’autunno, un campo di calcio in erba naturale/sintetica di ultima generazione, un recinto di gioco, attrezzature sportive  integrate e il ripristino dell’attuale spogliatoio.

Una seconda parte di lavori comprenderà illuminazione, tribuna coperta, secondo blocco spogliatoi e sistemazione dell’area esterna.

Diversi i partner che lo hanno sostenuto: Enel Cuore, Associazione Italiana Calciatori, attraverso AIC Onlus, e Lega Nazionale Professionisti B.

L’iniziativa potrà contare anche sul supporto dell’Istituto per il Credito Sportivo, ricevendo l’apprezzamento e la condivisione dell’intero sistema calcio a partire dalla Federazione rappresentata dal Presidente del Comitato Regionale LND Sicilia Santino Lo Presti, dalle Leghe e dalle società sportive. E’ stata inoltrata una proposta di cofinanziamento, giunta alla fase finale dell’iter di valutazione alla Fondazione Con il Sud.