Libri, Marcello Simoni ad Agrigento




Venerdì 5 Maggio 2017 alle ore 10,30 nella chiesa barocca di San Lorenzo, in via Atenea, il Premio Bancarella 2012, Marcello Simoni incontrerà gli alunni delle quinte Ginnasio del Liceo Classico Empedocle e del triennio dell’Istituto Tecnico Commerciale M. Foderà.
Questo evento è stato organizzato dalla libreria “IL MERCANTE DI LIBRI” di Agrigento in collaborazione con i due istituti e verterà sul Medioevo.

Per chi non lo conosce, Marcello Simoni nasce a Comacchio, in provincia di Ferrara, nel 1975.
Laureato in Lettere, è ex archeologo e bibliotecario. Ha pubblicato diversi saggi storici, soprattutto per la rivista specialistica Analecta Pomposiana. Molte delle sue ricerche riguardano l’abbazia di Pomposa, con speciale attenzione agli affreschi medievali che raffigurano scene del Vecchio e del Nuovo Testamento e dell’Apocalisse.
Sul fronte della narrativa ha partecipato all’antologia 365 racconti horror per un anno, a cura di Franco Forte. Altri suoi racconti sono usciti per la rivista letteraria Writers Magazine Italia.

Il suo primo romanzo, “Il mercante di libri maledetti”, è un thriller medievale che ruota intorno alla figura di Ignazio da Toledo, mercante di reliquie mozarabo, e a uno sfuggente manoscritto intitolato Uter Ventorum, in grado secondo leggenda di evocare gli angeli. In realtà questo volume è uno pseudobiblion come il Necronomicon citato da H.P. Lovecraft. Per il successo conseguito da questo romanzo l’autore ha ricevuto il 24 novembre 2011 il premio What’s up Giovani Talenti per la cultura e nel 2012 il Premio Bancarella.
Nel tempo libero Simoni organizza eventi culturali di taglio letterario.
L’incontro è aperto a tutti gli appassionati lettori.