Licata: entra nel vivo la realizzazione del programma “Dopo di noi”




Delle modalità di avvio del  programma regionale “Dopo di Noi”, riferito all’annualità 2016 – 2017, si è  parlato  nel corso della prima conferenza di servizi, presieduta dal Commissario Straordinario al Comune di Licata, Maria Grazia Brandara,   tenutasi questa mattina presso la sala consiliare del Palazzo di Città, indetta dal Distretto Sanitario D5 Licata – Palma di Montechiaro.

In rappresentanza del Comune del Gattopardo, ha partecipato il vice sindaco Giuseppe Todaro, per l’occasione accompagnato dal referente del servizio Rosario Zarbo.

Ad illustrare il piano e a spiegare le modalità di esecuzione, è stato il coordinatore del Distretto Calogero Damanti, unitamente al referente del progetto, per quanto concerne il Comune di Licata, Silvana Burgio.

Il Piano scaturisce dalla legge 112 del 2016, conosciuta come la legge del “Dopo di Noi”, con la quale si mira a garantire una effettiva continuità nel percorso di vita delle persone con disabilità grave anche dopo il venir meno delle figure genitoriali, tramite l’attivazione di servizi  di supporto alla domiciliarità e per la realizzazione di innovative soluzioni alloggiative in grado di contrastare l’isolamento sociale dell’utente.

Allo scopo di realizzare la piena integrazione delle persone disabili di che trattasi, i Comuni di Licata e Palma di Montechiaro , d’intesa con l’Asp di Agrigento, hanno predisposto, su richiesta degli interessati, un progetto individuale.

Sulla base delle risorse finanziarie disponibili per l’annualità 2016-2017, i soggetti ammessi ai benefici previsti dal Progetto Dopo di Noi, complessivamente sono 6, quattro di Licata e due di Palma di Montechiaro.

Gli interventi previsti, per quanto concerne le quattro richieste ammesse a Licata,  consistono nell’aiuto domiciliare (per due utenti), nell’acquisto di impianti di climatizzazione (quattro), nell’acquisto di un ascensore esterno, nell’acquisto dei servizio di trasporto (per tre utenti);  invece per i due utenti di Palma di Montechiaro oltre all’aiuto domiciliare anche il rimborso di spese alloggiative.