Licata, lutto cittadino per la morte di Giovanni Callea




Il sindaco di Licata, Angelo Cambiano, ha proclamato per la giornata di oggi, il lutto cittadino in segno di cordoglio e di partecipazione della città per la morte di Giovanni Callea, l’operaio 44enne morto a causa di una violenta scarica elettrica due giorni fa.
Il sindaco ha fatto propria la spontanea partecipazione di cittadini, del mondo artigianale, imprenditoriale e giovanile, di amministratori ed esponenti di tutte le forze politiche, delle organizzazioni sindacali e sociali presenti nel territorio, per la improvvisa morte del concittadino, padre di tre figli piccoli, ed ha adottato il provvedimento che prevede anche l’esposizione a mezz’asta delle bandiere di tutti gli uffici pubblici comunali e degli enti pubblici e privati, nonché degli edifici scolastici di ogni ordine e grado; disposta, altresì, la sospensione di ogni manifestazione in programma.

I funerali di Giovanni Callea si svolgeranno, oggi 13 maggio, alle ore 19,00, presso la Chiesa di San Giuseppe Maria Tomasi