Nanetta Corridora: “La corsa e il sesso”




Ed eccoci arrivati all’argomento più “scottante” del nostro tema, al motivo che, se ancora ve ne fossero, servirà a togliere dalla vostra testa gli ultimi dubbi, allaccerete le scarpette e via di corsa.

Signori uomini a me la vostra attenzione grazie.

La corsa migliora le prestazioni sessuali! Più correte più le vostre prestazioni a letto miglioreranno.

“Più ti muovi, più voglia hai di fare l’amore, meglio rendi sotto le lenzuola”.

L’equazione “attività fisica uguale sesso migliore” arriva dalla Società italiana di andrologia, che non smette di sensibilizzare la popolazione maschile verso una maggiore attenzione alla propria salute sessuale e alla fertilità.
Fare attività sportiva aerobica regolare per almeno tre ore alla settimana può aumentare il desiderio e la soddisfazione nel rapporto sessuale, oltre che contribuire in modo significativo a combattere la disfunzione erettile. “Infertilità e disfunzione erettile, infatti, sono determinate anche da comportamenti e stili di vita non corretti”, spiega Vincenzo Gentile della Società italiana di andrologia.
La convinzione che fare movimento faccia bene anche alla sessualità è confermata anche da uno studio scientifico realizzato da ricercatori italiani. “È risaputo che l´attività fisica, in linea generale, fa bene alla salute. Fino ad oggi è risultata essere anche un fattore protettivo della funzione erettile, ma non è mai stato valutato il suo potenziale valore terapeutico”, osserva Gentile. “Secondo i risultati di questo studio, invece, è sufficiente bruciare circa 1.500 calorie a settimana facendo jogging per avere giovamento anche sotto le lenzuola”.

Quindi, miei cari, se non siete esattamente degli amanti perfetti, se “misurando” , in termini di tempo , le vostre prestazioni sessuali avete necessità di includere non solo i preliminari ma anche la cena che le avete offerto prima, allora allacciate le scarpette e PARTITE!

Anche le donne ne trarranno un indubbio vantaggio in quanto l’attivitá sessuale potrebbe aiutarle a combattere dolori muscolari o altre lesioni sportive, come afferma Barry Komisaruk, un professore di psicologia alla Rutgers University di Newark (New Jersey).

E’ stato scoperto infatti, che la stimolazione sessuale ha nelle donne il potente effetto di bloccare il dolore. Questo effetto può durare anche un giorno intero nel caso di dolori muscolari cronici. Uno dei meccanismi attraverso i quali tutto ciò è possibile, è dovuto al fatto che l’attività sessuale blocca il rilascio della sostanza trasmettitrice del dolore.

Ma i vantaggi, mie care, non finiscono qui: se il partner migliora le sue prestazioni anche per noi sarà tutto molto più divertente.

E se poi non funziona?

Se lui comunque non ha voglia di andare a correre?

A quel punto troverete uno stimolo in più per andare voi sperando di incontrare un podista in cerca di un miglioramento nelle prestazioni.

È così ridendo e scherzando anche per oggi bui a domenica e buone corse.