Naro, ladro d’uva arrestato il flagranza di reato




Stava ultimando il caricamento di alcune cassette d’uva, asportate in pieno giorno ed alla luce del sole, da un vigneto in contrada “Grazia” di Naro.
Un settantatreenne, infatti, aveva deciso di fare una bella “scorta” di uva da tavola, ma proprio sul finire e poco prima di dileguarsi, è stato acciuffato dai Carabinieri della Compagnia di Licata e della Stazione di Naro, impegnati in un servizio di prevenzione nelle aree rurali.
L’anziano, vistosi accerchiare dai militari dell’Arma, non ha neanche tentato la fuga a piedi. E’ finito cosi’ in manette Angelo Cusumano, originario della provincia di Siracusa, già noto alle forze dell’ordine.

La refurtiva e’ stata subito riconsegnata al proprietario del vigneto, mentre lo sfortunato ladro, su disposizione dell’Autorita’ Giudiziaria, è stato ristretto agli arresti domiciliari.
L’operazione, insieme a quelle analoghe effettuate alcuni giorni fa dai Carabinieri di Canicatti’ e Campobello di Licata, che ha visto l’arresto complessivamente di sei malfattori che si erano impossessati di quasi due tonnellate d’uva, rientra nel quadro del potenziamento dei servizi di prevenzione disposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Agrigento, volti a garantire la sicurezza pubblica nelle aree rurali, in questo particolare periodo dell’anno.