Naro, nascondeva armi e munizioni: arrestato insospettabile




Un impiegato 49enne di Naro, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di detenzione illegale di armi e munizioni. I militari dell’Arma, nel corso di una attività info-investigativa, hanno effettuato una perquisizione presso l’abitazione dell’uomo, insospettabile impiegato incensuratao, ed hanno rinvenuto due fucili calibro 12 e relativo munizionamento, risultati illegalmente detenuti.
G. C. è stato arrestato in flagranza di reato e ristretto agli arresti domiciliari.

Le armi si presentavano in ottimo stato di conservazione ed efficienza e saranno successivamente inviate ai laboratori del RIS dei Carabinieri, per stabilire se siano state utilizzate in episodi criminosi.

L’operazione si inserisce nel contesto di un potenziamento del dispositivo di controllo nello specifico settore, disposto dal Comando Provinciale Carabinieri Agrigento ed attuato dai Nuclei Operativi e dalle Stazioni dell’Arma ubicate capillarmente sul territorio della provincia.