Pai, entro il 23 domande per usufruire degli interventi a favore di minori disabili




Il sindaco Fabrizio Di Paola e l’assessore alle Politiche Sociali Daniela Campione comunicano che è stato emesso l’avviso per l’attivazione del progetto cosiddetto PAI, per avviare interventi integrativi a favore di minori disabili. “L’avvio del servizio – dichiarano – rappresenta il primo passo di un nuovo modo di porsi nei confronti dei cittadini disabili. A questo ne seguiranno altri a conferma dell’impegno costante profuso a favore del variegato mondo della disabilità. Il livello di civiltà di una comunità si misura proprio dal grado di attenzione rivolto alle categorie più deboli”.

L’avviso è stato emesso dal dirigente del I Settore Affari Sociali del Comune di Sciacca, Michele Todaro, nell’ambito del Distretto Socio-Sanitario Ag 7. Sono illustrati i requisiti e le modalità di accesso per usufruire del servizio. Destinatari sono i minori disabili residenti nei comuni del distretto: Sciacca, Menfi, Caltabellotta, Sambuca di Sicilia, Santa Margherita di Belice, Montevago.

Il progetto, viene spiegato, prevede per ciascun minore con disabilità, avente diritto, la definizione di un Piano Assistenziale Individualizzato (PAI) concertato dal Comune e dai componenti dei Servizi Asp del Distretto Socio-Sanitario n. 7. Dopo aver valutato i bisogni del disabile, si attiveranno gli interventi che, oltre alla cura della persona, avranno l’obiettivo di favorire l’integrazione sociale consentendo al minore la piena partecipazione alle attività scolastiche, formative, sanitarie, riabilitative, culturali, ricreative ecc.

Il Pai verrà realizzato attraverso l’erogazione di voucher il cui valore verrà determinato in funzione del grado di disabilità e dell’attestazione ISEE del nucleo familiare del minore disabile.

Per accedere agli interventi integrativi a favore dei minori disabili le famiglie dovranno presentare istanza ai Comuni di appartenenza entro il prossimo 23 settembre 2014, allegando attestazione ISEE e fotocopia del documento di riconoscimento del richiedente. Il modello dell’istanza è disponibile presso gli Uffici dei Servizi Sociali dei Comuni del Distretto Socio Sanitario 7 e presso gli Urp. Potrà essere scaricato anche dai siti internet istituzionali.