Palma di Montechiaro, scoperto laboratorio di produzione armi




Realizzava e modificava armi in un immobile trasformato in un laboratorio. Gaetano Provenzani, cinquantacinquenne, di Palma di Montechiaro, un vero “artigiano delle armi” è stato arrestato dai poliziotti del locale commissariato e adesso dovrà difendersi dall’accusa di detenzione illegale di munizionamento appartenenti alle Forze Armate Militari, ricettazione, e detenzione di munizionamento di armi comuni da sparo.

L’operazione è stata portata a termine dai poliziotti del Commissariato di Palma di Montechiaro, con il coordinamento della Procura della Repubblica di Agrigento.

Provenzani è stato posto ai domiciliari. L’arresto è stato già convalidato. Il Gip del Tribunale di Agrigento, lo ha rimesso in libertà, applicandogli una misura cautelare meno afflittiva.

Bisognerà capire chi siano i “clienti” di Provenzani e se le armi e le munizioni in produzione fossero già state commissionate.