Pioggia di premi e riconoscimenti per gli studenti delle tre sedi dell’IISS “E. Fermi” di Aragona




L’anno scolastico si chiude con un bilancio estremamente positivo per l’I.I.S.S. “E. Fermi” di Aragona, un anno intenso, proficuo, gratificante ed incoraggiante per le prossime sfide.

Rispetto ad un calo demografico che sta investendo la nostra provincia, che si traduce in un calo delle iscrizioni alle scuole superiori, il “Fermi” è andato in controtendenza. I dati hanno fatto registrare un notevole aumento degli alunni iscritti al primo anno dei vari indirizzi presenti nell’Istituto.

Una scuola di qualità, che mette al centro della sua attività i suoi studenti, rendendoli protagonisti

Si è passati dai 220 circa iscritti dello scorso anno ai 280 di quest’anno. Tante le iniziative poste in essere: dai progetti per l’ampliamento dell’offerta formativa, alle iniziative finanziate con i fondi strutturali europei, alla realizzazione di percorsi di alternanza scuola – lavoro, all’adesione a concorsi, tutto nell’ottica della più ampia e convinta partecipazione di tanti protagonisti, al servizio di una scuola aperta, vivace, in evoluzione, che “sforna” eccellenze.

L’impegno degli alunni e dei docenti è stato premiato con alcuni prestigiosi riconoscimenti, “piovuti”, in particolare, nell’ultimo mese.

Tanti i successi conseguiti: dal buon piazzamento degli studenti dell’odontotecnico al “X Trofeo del Mediterraneo”, al premio speciale e al secondo posto ottenuti rispettivamente dalle alunne Lo Buglio Giorgia della 3^ A SSS e Stoica Andreea Gabriela della 4^ A ODT all’ottava edizione del concorso “Damarete, da 2500 anni contro la violenza”, dal primo premio e al super premio assegnati rispettivamente a Lo Zito Marika della 3^ A SSS e a Rotolo Marta della 3^ A ODT, che hanno partecipato al XXVII Concorso Provinciale “Il dono del sangue”, al primo, secondo posto e alla segnalazione di merito ottenuti rispettivamente dalle alunne della 3^ D SSS, Di Giovanni Luana, Piscopo Adriana e Pullara Erika nell’ambito del concorso letterario “G. Casà”, al premio assegnato a Lupo Sabrina della 3^ D SSS al premio “Buttitta”. Attestati di merito sono  stati conferiti a Lupo Sabrina, Piscopo Adriana, Pullara Erika, Fallea Erika della 3^ D SSS per la partecipazione alla realizzazione del cortometraggio “Cambiare…si può” e alle classi 3^ D SSS e 5^ D SSS nell’ambito del concorso videografico “Posso vivere di legalità”, ai prestigiosi riconoscimenti conferiti alla scuola per l’apprezzata partecipazione alla manifestazione di commemorazione dello scrittore favarese Antonio Russello, al Convegno di studi “L’onorevole”, organizzato dalla fondazione  “Leonardo Sciascia” e alla 2^ edizione di Samarcanda “Raccontando di noi, dei nostri talenti, della nostra sicilianità”, svoltasi a Racalmuto.

Ultime in ordine di tempo, ma non certo di importanza, sono le menzioni speciali ottenute dagli allievi delle classi 2^ A ON, 2^ A CH e 2^ B EE, che hanno partecipato al concorso “Un poliziotto a scuola”.

Le mie più vive congratulazioni ai ragazzi, che hanno dimostrato grandi potenzialità e bravura, distinguendosi nell’ambito della partecipazione a concorsi nei più diversi ambiti, grazie ai quali hanno portato in alto il nome della scuola, e alle docenti Castronovo, Di Giacomo, Di Rosa, Messina, Pipitone, Portella, Vita M.B. e Urso C, per la professionalità e la passione con cui li hanno coordinati e l’augurio di proseguire con la medesima determinazione nel nuovo anno” – ha dichiarato la Dirigente scolastica, Dott.ssa Elisa Casalicchio.