Polizze false, intervento della SNA di Agrigento




La sezione provinciale di Agrigento del sindacato nazionale Agenti assicurativi (SNA) interviene sulla vicenda delle polizze false, che ha portato alla denuncia di due intermediari assicurativi nel comune di Porto Empedocle.

“La notizia- afferma il presidente provinciale del sindacato, Lillo Sorce- indigna profondamente gli agenti di assicurazione agrigentini i quali ogni giorno con professionalità e competenza sono a servizio dei clienti consumatori. Invitiamo le autorità preposte a segnalare i responsabili all’organo di vigilanza IVASS ed a rendere , non appena possibile, noti i nomi delle persone coinvolte in quanto la genericità della denuncia danneggia gli intermediari corretti e responsabili che operano nella provincia. Condanniamo – continua Sorce- senza mezze misure quanti, approfittando della buona fede dei consumatori , operano in modo illegittimo sul mercato assicurativo. Ringraziamo gli organi di Polizia, nella fattispecie il Commissariato di Porto Empedocle , per il lavoro svolto nel controllo del territorio a tutela dei consumatori e dei numerosi agenti professionisti che vi lavorano. Invitiamo i consumatori ad osservare alcuni accorgimenti per rendersi immediatamente conto se si ha a che fare con un agente professionista serio o con qualche avventurierio o truffatore, per esempio: richiedere sempre un preventivo scritto e controllare i dati anagrafici e del veicolo ivi riportati; declinare le proposte con premi anomali rispetto alla media e molto più contenuti rispetto a quelli pagati negli anni precedenti; promesse di sconti eccessivi devono costituire un campanello di allarme. Attendiamo- conclude Sorce- l’esito delle indagini anticipando fin d’ora che ci costituiremo parte civile per tutelare la professionalità dei nostri agenti iscritti”.