Porto Empedocle, festeggiato il carnevale




Il 27 e 28 febbraio a Porto Empedocle si è svolto il carnevale nelle zone Piano Lanterna, Grandi Lavori e centro storico.

In particolare la giornata del 27 ha visto i festeggiamenti svolgersi nella zona Altipiano Lanterna con la grande sfilata organizzata dall’oratorio del centro Emmaus della Chiesa Maria SS. del Carmine che si è conclusa con balli e musica nel campetto adiacente la Chiesa con tanti bimbi in maschera.

Subito dopo la mattinata è proseguita con la sfilata anche nella zona Grandi Lavori, questa volta organizzata dal Comune in collaborazione con tutte le scuole asilo, elementari e medie dell’Istituto Comprensivo Rosario Livatino.

Tematica dell’evento organizzato e promosso dal Sindaco Ida Carmina e dall’assessore alla Solidarietà sociale Stefania La Porta è stata quella del riciclo, in concomitanza con  l’avvio della raccolta differenziata in tutto il Paese.

I bambini hanno sfilato per le vie dello Sport e la via Einaudi con abiti unici e creativi realizzati con materiali poveri che richiamassero appunto l’arte del riciclo, inscenando tra le rappresentazioni, la fiaba di Alice nel paese…del “riciclo!”

La manifestazione si è conclusa con un’esibizione musicale dell’orchestra della scuola Vivaldi, coi saluti del Preside Argento, del Sindaco e dell’Assessore e con una degustazione di dolci offerta con entusiasmo da tutti i bar, panifici e pasticcerie del quartiere.

I festeggiamenti del Carnevale sono proseguiti oggi 28 febbraio questa volta coinvolgendo le scuole asilo elementari e medie dell’Istituto Comprensivo Luigi Pirandello con una sfilata per il centro storico del Paese. I bambini anch’essi con abiti creati con materiali da riciclo creativo, hanno animato la Piazza Italia con balli, poesie e canzoni a tema. La manifestazione si è conclusa con musica e anche qui con una degustazione di leccornie donate dai locali della zona centro.

“Due giornate queste – afferma l’assessore Stefania La Porta – che hanno evidenziato il nostro intento di portare la gioia e la positività dei bambini in giro per il Paese, interessando così anche delle zone spesso dimenticate! Collaborare con un tale entusiasmo con tutte le scuole e coi genitori dei bambini è per questa amministrazione sempre motivo di grande orgoglio!”

“Insegnare fin dai banchi di scuola i principi base della raccolta differenziata, tema di grande attualità, creando grandi eventi come questi a costo zero per il Comune che, come sappiamo, versa in condizioni critiche, è la prova per cui basta un pizzico di fantasia per superare tutti i limiti, anche quelli economici …

Condividiamo la gioia! Il sorriso dei bambini illumina tutto!” conclude il Sindaco!