Rotary Club “Aragona Colli Sicani”: l’avvocato Vincenzo Mula è il nuovo presidente




“Svolgere attività che mettono in pratica le buone azioni, comunicare informazioni utili alla gente, trasmettere buone prassi, stare vicino a chi ha bisogno, creare azioni volte all’inclusione, entrando con loro in empatia conoscendo le loro necessità e cercando di alleggerire una parte delle loro sofferenze, magari ottenendo da loro un sorriso”. Lo ha detto il nuovo presidente del Rotary Club “Colli Sicani” di Aragona, Vincenzo Mula a margine del suo discorso di insediamento pronunciato domenica scorsa nel corso della cerimonia del “Passaggio della Campana”. Vincenzo Mula, 48 anni, sposato e padre di due figli subentra all’uscente Carmelo Sciortino che, dopo aver fatto un rapido bilancio del positivo anno trascorso alla guida del Club ed elencato i numerosi service di carattere sociale, sanitario e culturale svolti dallo storico aragonese nel 2017-2018, ha lasciato le consegne al nuovo presidente.

Sciortino ha, poi, ringraziato i soci per il loro vivo impegno nella partecipazione ai service che hanno inciso con forza nel tessuto sociale delle comunità nel quale lo storico club opera. Il neo presidente, Vincenzo Mula, visibilmente emozionato, nel suo significativo discorso ha, poi, sottolineato che è necessario cercare un rilancio del Club insieme alle amministrazioni locali del territorio in cui il club opera: Aragona, Grotte, Milena, Casteltermini e Favara.

Erano, infatti, presenti all’evento il sindaco di Grotte, Alfonso Provvidenza, il Sindaco di Milena, Claudio Cipolla, (il sindaco di Aragona, Giuseppe Pendolino, non era presente per impegni istituzionali) e l’assistente del Governatore del Rotary distretto 2110, Paolo Minacori. Vincenzo Mula ha concluso il suo intervento auspicando di: “Individuare un percorso virtuoso attraverso iniziative, in particolare nelle scuole, mirate a stimolare i giovani a rimanere, offrendo loro una speranza ed innestando il seme dell’ottimismo necessario per credere ed investire in una delle tante risorse di cui il nostro territorio, tradizionalmente, è ricco, offrendo per quello che ci sarà possibile, anche il nostro aiuto”. Il neopresidente ha, infine, introdotto le linee guida del suo impegno rotariano ed ha presentato la squadra che compone il nuovo Consiglio Direttivo del Club composta da: Celestino Saia (vice presidente) Giovanna Lattuca (tesoriere), Mimmo Rotulo (Segretario), Giovanni Graceffa (prefetto) e Pina Rizzo (segretario organizzativo e delegato per l’Interact)