San Giovanni Gemini, arrestato sorvegliato speciale




SAN GIOVANNI GEMINI – Un sorvegliato speciale della pubblica sicurezza è stato arrestato intorno a mezzanotte dalla Radiomobile di Cammarata.
Francesco Orlando, 37enne, sangiovannese, sottoposto alla misura di prevenzione che tra l’altro gli impone anche l’obbligo di soggiorno nel comune di residenza, fuori dall’orario impostogli dalle Autorità è stato sorpreso in evidente stato di ebbrezza alcoolica nell’atto di danneggiare gli arredi di un bar del centro abitato di San Giovanni Gemini, provocando danni per circa 500 €. Sulla base di quanto sinora accertato dai Carabinieri, l’uomo, senza alcuna plausibile motivazione, sotto l’effetto dell’alcool, entrato all’interno del locale pubblico ha iniziato ad inveire verso il proprietario, continuando successivamente con calci e pugni a rovesciare a terra sedie, tavoli, suppellettili ed altri oggetti d’arredo, provocando anche la rottura di alcune bottiglie.
Accortosi però dell’arrivo dei Carabinieri si è dato a precipitosa fuga verso l’esterno, riuscendo in un primo momento a sfuggire alla cattura, ma le attive ricerche poste in essere dai militari hanno consentito in poco meno di mezzora di rintracciarlo ed arrestarlo nei pressi della sua abitazione.
L’energumeno, portato in caserma, dopo le preliminari formalità di legge, è stato accompagnato nella propria dimora, ai domiciliari, in attesa che la sua posizione sia valutata dalla competente Autorità Giudiziaria con giudizio direttissimo.