San Vincenzo e Sagra della Salsiccia: il sindaco di Aragona presenta il programma




È tutto pronto ad Aragona per la Festa di San Vincenzo e la XXXII Sagra della Salsiccia. Partiranno, infatti, martedì 5 settembre, gli appuntamenti per celebrare la festa più attesa dagli aragonesi. Diverse le punte di diamante del fitto cartellone; oltre allo spettacolo “Migrante” con il celeberrimo trombettista Giovanni Falzone, ci sarà l’attesissimo concerto con Lello Analfino & Tintura” che, domenica 10 settembre, alle 21.30 chiuderà i festeggiamenti. Mostre itineranti, giochi antichi ed il caffè letterario con Pascal Schembri,inoltre, arricchiranno e delizieranno le serate di quanti vorranno trascorrere qualche momento in armonia ad Aragona.
Un altro appuntamento da non perdere sarà lo spettacolo del famoso puparo siciliano Enzo Mancuso che, mercoledì 6 settembre, alle 21.30, in Piazza Aldo Moro, sarà in scena con “Sikania ti cantu e ti cuntu”.

Di seguito il programma completo:

  • Martedì 5 settembre, ore 21.30, Piazza Umberto I, la presentazione del libro “Marcello Mastroianni” di Pascal Schembri.
  • Mercoledì 6 settembre, alle 21.30, Piazza Aldo Moro, lo spettacolo di Enzo Mancuso e Paolo Zarcone : “Sikania ti cantu e ti cuntu”;
  • Giovedì 7 settembre, alle 18, Piazza Scifo, Rotary club presenta: “Giochi Antichi” ed alle 21,30, Piazza Aldo Moro, la commedia “A Filama”, a cura dell’Associazione Amici del Teatro;
  • Venerdì 8 settembre, alle 21.30, Atrio Palazzo Principe: “ Migrante” con Giovanni Falzone. A seguire nell’ Atrio Palazzo Comunale, la mostra di pittura di Carmelo Terrasi e in piazza Umberto I, la mostra fotografica di Giuseppe Di Giacomo Pepe;
  • Sabato 9 settembre, alle 20.30 la 32° Sagra della Salsiccia. Stella Russo in concerto e mostra itinerante di Antonella Graceffa, Peppe Cacciatore e Dina Virone.
  • Domenica 10 settembre, alle 21.30, Piazza Aldo Moro “Tinturia” in concerto
    Ore, 24.00 i fuochi pirotecnici.

“ Sarà una festa nel solco della tradizione – ha commentato il sindaco di Aragona Giuseppe Pendolino – è importante sottolineare che il cartellone della manifestazione è stato realizzato senza gravare sul bilancio comunale. Ringrazio per questo l’Associazione Turistica Pro Loco di Aragona che ha contribuito fattivamente alla programmazione degli eventi. Sottolineo, infine, il ritorno ad Aragona di un nostro concittadino e musicista di fama internazionale, Giovanni Falzone, che ha dato la sua disponibilità per lo spettacolo Migrante”.