Sbarchi “fantasma”, individuati 40 migranti




La Polizia di Stato di Agrigento, in considerazione del fenomeno migratorio mediante piccole imbarcazioni che negli ultimi giorni sta interessando questa provincia, in data odierna ha predisposto mirati servizi di controllo del territorio lungo il litorale.

L’attività posta in essere dalla Questura, in sinergia con le altre Forze di Polizia operanti sul territorio, ha consentito di rintracciare 40 migranti di nazionalità tunisina.

 

I migranti, condotti presso la tensostruttura di Porto Empedocle, dopo essere stati assistiti, sottoposti alle prime cure sanitarie da parte del personale medico presente sul posto, venivano quindi preidentificati da personale dell’Ufficio Immigrazione e fotosegnalati da personale del locale Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica. In serata, ultimati gli adempimenti, gli stranieri verranno trasferiti presso una idonea struttura dell’isola.