Sciacca, “disturbo del riposo”: denunciati gestori di locali pubblici




Come ogni anno con la stagione estiva e la fine delle scuole, arriva il momento di divertirsi per i molti giovani saccensi, che in queste serate estive frequentano i vari locali del centro e della zona litoranea di San Marco.

E’ cosi che come ogni anno anche il rumore, gli schiamazzi e la musica aumentano, talvolta prolungandosi ben oltre l’orario consentito, andando a disturbare il riposo dei residenti. Le chiamate e le lamentele al 112, di cittadini incapaci di riposare a seguito della musica troppo alta diventano sempre più frequenti e numerose.

Nello scorso fine settimana la Compagnia Carabinieri di Sciacca, proprio al fine di regolarizzare tale fenomeno ha controllato una serie di locali del centro storico, del porto e della zona balneare di San Marco. Nell’attività, che ha visto impegnate varie pattuglie in borghese ed in uniforme della locale stazione e del nucleo operativo e radiomobile, sono stati denunciati 5 gestori di altrettanti locali per disturbo del riposo delle persone ex art. 659 cp, perché emettevano musica ben oltre l’orario consentito. Venivano inoltre poste sotto sequestro le apparecchiature elettroniche per la riproduzione, l’amplificazione e la diffusione della musica.
L’attività condotta rappresenta una risposta tangibile dell’Arma al protrarsi di determinate tipologie di condotte, che come questa, va a discapito del riposo dei residenti della città.