Sciacca, il Pd contesta i propri manifesti che esaltano ospedale




Il Partito Democratico di  Sciacca, non ha gradito i propri manifesti elettorali per le prossime elezioni regionali. Uno, in particolare, ossia quello che vanta come un successo già raggiunto: “Ospedali e pronto soccorso più efficienti”.

Il segretario locale, Michele Catanzaro, ha detto pubblicamente che si tratta di un “messaggio in conflitto con la verità, uno slogan che arriva in un momento in cui l’area di emergenza dell’ospedale Giovanni Paolo II (ma anche Agrigento e Canicattì, n.d.r.) ha scarsa disponibilità di medici, e non solo in quel reparto. E, per di più, quei pochi in organico sono costretti a turni di lavoro disumani, mentre i corridoi del pronto soccorso sono affollati di persone abbandonate a se stesse in attesa di essere visitate”.

Per Catanzaro “il Pd deve lanciare messaggi chiari e corrispondenti alla realtà. Questo non lo è, i cittadini protestano, e con slogan del genere noi fatichiamo a farci guardare in faccia dalla gente”, ha concluso.