Servizio Idrico, consiglieri chiedono istituzione di una commissione speciale - AgrigentoWeb.it

Servizio Idrico, consiglieri chiedono istituzione di una commissione speciale

.


La gestione del sistema idrico integrato nella città di Agrigento è fonte di continue rimostranze da parte dei cittadini utenti che lamentano,oltre che concrete disfunzioni operative, la difficoltà di rapporto con la società gestore Girgenti Acque ed una opinabile applicazione del regolamento d’utenza e ritardi nella gestione dei servizi.

Appare evidente che il servizio idrico per la sua caratteristica di servizio a rilevanza pubblica e per la forte incidenza che ricade sulla popolazione, debba essere oggetto di un controllo da parte del Comune di Agrigento per garantire il rispetto dei diritti dei cittadini utenti e la piena efficienza dei servizi idrici.

In questo contesto, i Consiglieri Comunali Nello Hamel e Pietro Vitellaro, unitamente ai gruppi consiliari di Agrigento Rinasce (con il capo gruppo Enzo Licata) ed Agrigento cambia, sono assolutamente favorevoli alla costituzione di una commissione speciale del Consiglio Comunale che venga investita del compito di monitoraggio e di controllo sul servizio di distribuzione idrica nella città di Agrigento e sul rispetto delle condizioni e delle previsioni operative che stanno alla base della convenzione sottoscritta nell’anno 2008 con Girgenti Acque Spa.

La commissione, che dovrà essere espressione del Consiglio Comunale, avrà prerogative che coincidono con il mandato conferito dai cittadini con il voto alle amministrative.

Hamel e Vitellaro,sostengono, quindi, l’iniziativa della costituzione di questo strumento di controllo che consentirà di dare ampia informazione sull’organizzazione del servizio idrico in un contesto di trasparenza e rispetto dei diritti degli utenti.

You must be logged in to post a comment Login