Tentano di rubare un ciclomotore, arrestati due favaresi




Nella nottata odierna, in questo capoluogo, la Polizia di Stato ha tratto in arresto Carmelo Pullara e Gabriele Matina, entrambi favaresi, colti nella flagranza del reato di furto aggravato in concorso.

Intorno alle 3 di questa notte, un equipaggio della “Squadra Volante” si è recata in Via delle Viole a San Leone, in quanto era giunta segnalazione sulla linea “113”, circa un furto in atto di ciclomotori, al momento parcheggiati in quella via.
Sul posto gli agenti, hanno notato parcheggiato, tra gli altri, un ciclomotore che presentava evidenti segni di manomissione, tra i quali la plastica anteriore sotto il faro completamente lesionata ed asportata ed il cablaggio dell’impianto elettrico esposto; danni causati verosimilmente durante un tentativo di furto.

L’immediata attività posta in essere dai poliziotti si è concretizzata in un capillare e mirato controllo nelle zone adiacenti a quella segnalata; in particolare, nella confinante via delle Azalee, il personale intervenuto ha notato la presenza di due soggetti appiedati, che si accingevano a caricare su un’autovettura un altro ciclomotore.

I due, alla vista degli agenti hanno tentato un’improbabile fuga, ma sono stati immediatamente fermati ed identificati per gli odierni arrestati.

L’autovettura sulla quale stavano caricando il ciclomotore, presentava la targa occultata da un tappetino.
Stante la flagranza del reato, i due soggetti sono stati dichiarati in stato di arresto e su disposizione dell’A.G., condotti presso le rispettive abitazioni ed ivi posti agli arresti domiciliari.