Traffico di cocaina, si decide sull’estradizione del favarese Dalli Cardillo




tribunaledipalermoIl favarese Carmelo Dalli Cardillo, arrestato con un provvedimento di estradizione per l’accusa di traffico internazionale di cocaina, sarà interrogato domani mattina dai giudici della Corte di appello di Palermo. Se presterà il consenso saranno predisposte le procedure per la consegna all’autorità giudiziaria tedesca che ha emesso il mandato di cattura. In caso contrario i tempi si allungheranno di parecchio. L’ex ristoratore, 63 anni, secondo l’accusa avrebbe finanziato un traffico di cocaina dal Perù a Leverkusen, in Germania, passando per Parigi. Dalli Cardillo avrebbe acquistato dei biglietti aerei e fornito del denaro ad altri due soggetti che sono stati già arrestati negli anni scorsi. La vicenda è ancora tutta da chiarire. Il nuovo arresto arriva a distanza di un anno dal precedente. Subito dopo questa vicenda era pervenuta una comunicazione dalle autorità tedesche che attestava l’assenza di pendenze penali. I suoi difensori, gli avvocati Giovanni e Tania Castronovo, hanno sollecitato un chiarimento tramite il ministero della Giustizia.