Utilizzo proventi tassa di soggiorno ad Agrigento, Farruggia: “si attivi subito la consulta del turismo”




“Apprezziamo l’impegno della commissione consiliare al turismo, il cui lavoro avviato è certamente lodevole, ma invochiamo, attraverso anche un  intervento diretto dell’amministrazione attiva, che si arrivi subito all’istituzione dell’apposita consulta”.

Il presidente del Consorzio Valle dei Templi, Emanuele Farruggia, prende posizione dopo la recente riunione tenutasi a Palazzo dei Giganti in cui è stata affrontata la questione legata all’impiego delle risorse provenienti dall’applicazione della tassa di soggiorno.

Presenti alla seduta altri due componenti del Consorzio, Paolo Pullara e Salvatore Collura, la Cna, di cui Farruggia è anche presidente della sede cittadina, e la Confcommercio rappresentata da Francesco Picarella.

“Siamo pronti, carte alla  mano – aggiunge Farruggia – a dare il nostro contributo su come, e dove, investire il ricavato dell’imposta, che lo ricordiamo ha una destinazione vincolata. Essendo operatori del settore, abbiamo piena consapevolezza delle cose che vanno realizzate e migliorate nel territorio, in termini di servizi e di infrastrutture, in modo da  offrire prestazioni di  accoglienza e attività di fruizione sempre più efficienti e confortevoli. Se ne gioverà la città, le cui quotazioni in fatto di immagine lieviteranno sensibilmente, e ne avrà benefici l’intera filiera produttiva che si nutre di turismo – conclude Farruggia – e allora consapevoli di queste importanti e positive ricadute, Consorzio turistico, Cna e Confcommercio, unitamente alle altre associazioni di categoria, assicurano disponibilità e fattiva collaborazione alle istituzioni locali per definire un prioritario e qualificato programma di interventi”.