Via Mazzini abbandonata e pericolosa: chiesto decespugliamento




Carmelo Catalano

Il Rappresentante dei Lavoratori e della Sicurezza del Tribunale di Agrigento, Carmelo Catalano, ha sollecitato al Sindaco di Agrigento, Lillo Firetto e al Dirigente del Settore Ecologia e all’assessore competente, Il decespugliamento dei marciapiedi e cigli stradali di via Mazzini e della bretella di collegamento con via Scimè, stante il pericolo che le erbacce rappresentano per i pedoni e per la visibilità delle autovetture nonché il pericolo di incendio.

Inoltre, l’insufficiente larghezza del marciapiede che dal Tribunale scende verso lo svincolo di Fontanelle, associata alle erbacce presenti ai lati, non consente un agevole percorso ai dipendenti del Tribunale né ai cittadini, che si vedono costretti in alcuni punti a scendere sulla carreggiata stradale con il conseguente pericolo di investimento.

“Speriamo che questo appello venga recepito, visto che il precedente già inoltrato nel mese di luglio è caduto nel vuoto” dichiara Catalano.